Tendenze Autunno Inverno 2019/20. Voglia di colore

Come ogni anno, è arrivato il momento di dare uno sguardo a quelle che saranno le tendenze moda per l’autunno inverno 2019/20. Settembre è infatti per antonomasia il mese delle sfilate, ma anche dei nuovi fashion trend che iniziano a prendere piede al cambio di stagione.

Archiviati gli stili e i colori che hanno dominato l’estate appena trascorsa, è arrivato il momento di iniziare a guardare ai capi che indosseremo da qui a poco, scoprendo le nuance che ci accompagneranno nei mesi freddi, i capi must-have e gli accessori che ci guideranno fino al prossimo anno.

Iniziamo proprio da quelle che saranno le tendenze cult alle quali far riferimento per rinfrescare il nostro guardaroba.

Il primo trend che salta all’occhio guardando le passerelle dedicate alla moda fw 2019 è indubbiamente l’animalier.

Esploso nel 2019 come una delle tendenze più hot, l’animalier resiste indomito anche nella stagione invernale, rendendo subito più grintosi i look invernali. Dalla maxi-maglia tigrata all’abitino stretch leopardato; dal  piumino zebrato in versione extra long all’accessorio super cult, l’animalier resta una delle tendenze da copiare subito, per un inverno all’insegna della grinta.

Il capo di riferimento? Indubbiamente il cappottino vestaglia stretto in vita e con colletto bon ton.

In passerella abbiamo avvistato l’animalier – tra gli altri – nelle collezioni di Max Mara, Moncler Genius, Blumarine e Bottega Veneta.

Altro trend forte di questo inverno è il nuovo Gotico: grande classico dei mesi invernali, per la sua forte inclinazione alle atmosfere cupe e ai colori più scuri, il nuovo Gotico trova un alleato formidabile per la stagione invernale 2019/20 ovvero il silver, unica sfumatura concessa in uno stile decisamente senza mezze misure. Per il resto il total black, i dettagli in catena e pelliccia e le stampe a tema horror (vedi la maglia Prada) la fanno da padrone.

Maschile, un po’ dandy, ma con quel tocco di ricercatezza che non guasta: lo stile mannish torna sulle passerelle dell’autunno/inverno 2019-20 e concede numerose ispirazioni per quanto riguarda i look da ufficio. Tailleur, Principe di Galles e tessuti check dominano pantaloni con le pences o palazzo, capispalla e salopette tutte da copiare. Tornano anche le bretelle, sottili e dal sapore inglese.

Brand di riferimento sono senz’altro Gucci, Salvatore Ferragamo (che punta molto anche sulle camicie di stampo maschile), Fendi ed Ermanno Scervino.

Altro trend forte di cui prendere nota è il total leather: la pelle torna protagonista della stagione invernale declinandosi in nuance morbide e raffinate come il bordeaux e il caramello, oltre all’intramontabile nero, e conquista l’intero guardaroba. Gonne, trench, persino bluse in pelle fanno capolino nella prossima stagione per comporre outfit mai scontati e decisamente grintosi, ma sempre raffinati.

Da tenere d’occhio le collezioni di Tod’s, Bottega Veneta, Emporio Armani, Gucci e N°21.

Tra le tendenze più belle di stagione ritroviamo anche il floreale, una stampa che è sempre una garanzia e che continua a rinnovarsi stagione dopo stagione.

Ormai sdoganata come pattern di stampo primaverile, il floreale resiste anche nella stagione invernale reinventandosi secondo nuovi codici stilistici. Tra le stampe più nuove invece troviamo i cuori: romantici, freschi e allegri, cuori e cuoricini impreziosiscono abitini e cappotti, rallegrando le fredde giornate invernali. Da tenere d’occhio i brand MSGM, Marco Rambaldi e Vivetta, che i cuori li accenna solo nelle forme, suggerendo un romanticismo appena sussurrato.

E i colori? Dopo il predominio del color block che ha caratterizzato diverse stagioni, adesso è il monochrome a farla da padrone. Ma non pensate che la stagione autunnale vedrà noiose nuance polverose perché sarà invece all’insegna del colore più strong.

Subito ribattezzati ‘colori bold’ ovvero capaci di risaltare ed evidenziare linee e stili, le nuance che ci aspettano sono tutt’altro che noiose: rosso, blu elettrico, arancio e altre tonalità forti sono pronte a dare una bella sferzata di energia anche ai look invernali.

La regola aurea di questi look è una: niente stacchi di colore, ma un total look che non passa inosservato. E se i colori forti non fanno per voi, nessun problema: basta virare il total look sulle tonalità della terra, mai banali e sempre eleganti. Dal caramello al beige, dal cuoio al ruggine è tutto concesso.

I brand di riferimento? Basta dare un’occhiata alle passerelle di Max Mara ed Emporio Armani, ma anche Agnona e N°21.

A fare da contralto naturale a questa esplosione di colore ci pensa il non-colore per eccellenza, ovvero il bianco.

La tendenza total white resta uno dei grandi classici di ogni stagione invernale, con le sue ispirazioni montane, chic ed eteree. Via libera dunque a cappotti candidi, abiti dalle sfumature lattee e giochi di tonalità ultra white.

I brand di riferimento in questo caso sono Laura Biagiotti, Jil Sander, Iceberg, Gucci e molti altri.

Negli accessori invece restano in voga le tendenze più classiche: sneakers e ankle boots, ma anche gli ormai intramontabili cuissardes la faranno da padroni nell’ambito delle calzature, mentre tra le borse spopolano clutch e pochette per la sera, zainetti e shopping bag, ma anche max bauletti e borse da ufficio per il giorno.

La stagione invernale 2019/2020 promette dunque molto bene dal punto di vista della moda, con diversi stili da cui trarre ispirazione, sempre seguendo il proprio gusto e mixando i nuovi capi con quelli basic di cui ogni guardaroba è fornito.

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati *