Lo stile della donna casual

Giunti a Ferragosto, entriamo nella coda delle vacanze e il pensiero va dritto dritto al back to home: alle attività quotidiane, al lavoro e allo studio, alle piccole e grandi incombenze di ogni giorno e agli impegni presi e rimandati a Settembre.

E’ questo infatti il mese dei grandi ritorni, dei nuovi inizi, di quella voglia di voltare pagina e cambiare stile, dare una rinnovata al proprio look, sentirsi diverse e, perché no, provare outfit diversi dal solito.

Naturalmente ognuna di noi ha il proprio stile preferito, quello che ci accompagna ogni giorno con capi e accessori che sentiamo nostri e che rispecchiano il nostro modo di essere e la nostra personalità.

Uno degli stili che molte di noi utilizzano, forse quello che meglio si presta a piccoli cambiamenti e novità grazie alla versatilità degli abbinamenti possibili, è sicuramente lo stile casual.

Questo stile infatti non ha codici stilistici netti e precisi, ma si presta ad innumerevoli interpretazioni: per stile casual si intende solitamente un modo di vestire non eccessivamente formale, non troppo elegante, ma neanche troppo sportivo o privo di attenzione verso i dettagli.

Lo stile casual è infatti lo stile perfetto per chi desidera apparire curata e chic ma senza forzature, restando comoda. Potremmo dire che si tratta di uno stile passepartout che può essere personalizzato in base alle esigenze ma che di base resta sempre molto sobrio e minimal.

La donna che ama lo stile casual è dunque una donna priva di fronzoli, nel vestire come nel modo di pensare; è una donna pratica che non vuole rinunciare però a indossare capi versatili e glamour, perfetti per andare in ufficio come all’aperitivo.

La donna dallo stile casual è una donna caratterialmente schietta e sincera che ama sempre sentirsi a proprio agio con ciò che indossa, che ama i film d’amore dove però la protagonista sa prendere in mano la propria vita, che adora essere indipendente e non ha difficoltà nel prendere decisioni senza però mai esagerare.

I colori tipici della donna dallo stile casual appartengono alla gamma delle tonalità naturali, dal sabbia al beige fino al bianco, senza dimenticare blu, grigio, marrone e l’intramontabile nero, simbolo dello stile casual per antonomasia.

Anche i colori più accesi sono ammessi nel guardaroba della donna casual, ma mai mischiati in modo eccessivo, sempre ben dosati e utilizzati soprattutto per quanto riguarda gli accessori.

Le stampe sono presenti nell’armadio della donna casual, ma non in modo eccessivo: sì ad una t-shirt stampata – uno dei capi più amati dalla donna casual – o ad un pantalone dal fit comodo, ad una blusa leggera a fantasia optical da abbinare ad un jeans ripped.

La donna dallo stile casual ama le giacche comode, i blazer passepartout mai troppo strutturati, il chiodo in pelle anche in tonalità chiare da poter mettere su tutto, i trench e i cappottini minimal, ma anche maxi cardigan con cui scaldare il minidress per la sera.

I pantaloni, insieme alle t-shirt, sono un po’ i capi simbolo della donna casual che ama stare comoda, sentirsi sempre a proprio agio e non ostentare mai il proprio stile. I suoi modelli preferiti sono i jeans cropped, gli skinny e boot cut, ma anche i pantaloni culotte, versatili e chic, da stemperare con un blazer minimal.

La tuta è ammessa, ma solo se mixata con i giusti complementi: ok ai leggings o al pantalone morbido con coulisse abbinato alla felpa stampata in nuance, ma solo per il tempo libero e per andare in palestra. Casual si, ma mai sciatta.

I suoi brand di riferimento? Max Mara, Burberry, Stella McCartney. Scendendo nel low cost o quasi, sicuramente Zara, H&M ma anche Manila Grace sono tutti brand che propongono capi casual da mixare tra loro.

Anche gli accessori ovviamente seguono lo stesso leit motiv: via libera a stringate o decolletè con tacco basso per l’ufficio, a stivaletti comodi per tutti i giorni, ma soprattutto alle sneakers, calzatura amatissima dalla donna casual che indossa sotto all’abitino per l’happy hour così come sotto al tailleur per la riunione dell’ultimo minuto.

Le borse della donna casual sono belle e capienti e per questo predilige shopping bag, bauletti e tracolle dalle dimensioni medio-grandi, ideali per mettere tutto l’occorrente da portare sempre con sé. I colori, anche qui, sono sobri e misurati, perfetti da abbinare tra loro senza eccessi.

Lo stile della donna casual nell’hairstyle e nel make up segue la stessa filosofia: i capelli sono frequentemente raccolti in ponytail e chignon, comodissimi per passare dall’ufficio alla palestra senza dover rientrare a casa.

Il trucco è semplice ma curato, con focus su occhi e bocca, ma in modo discreto: via libera dunque ad un mascara volumizzante e ad un lipgloss nei toni nude o rosa.

La nailart predilige unghie corte e squadrate, in toni naturali o beige, ma anche nature con un sottile velo glossy. Per essere sempre impeccabili con zero sforzo.

Insomma, lo stile della donna casual è uno stile versatile che dona a tutte e che può essere reso più elegante o sporty a seconda delle esigenze e dei gusti.

 

Scrivi un commento

il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati *