Business-à-Porter: scopri chi sei con la Consulenza di Immagine – puntata n. 2

Cosa vuol dire che la Consulenza di Immagine aiuta a scoprire la propria identità?

Innanzitutto voglio fare una premessa.

Acquistare un servizio di questo tipo non deve portare erroneamente a considerarlo un prodotto ‘usa e getta’.

Non stiamo comprando una casa, ma nemmeno un gelato.

Stiamo scegliendo di intraprendere un percorso che non si può esaurire nell’arco di due ore, ma che deve necessariamente svilupparsi in un tempo più lungo per avere la possibilità di fare un viaggio dentro sé stessi.

Questo è il motivo per cui personalmente non concordo con le Consulenze di Immagine via Skype.

Cosa si può capire di una persona attraverso il filtro di un video e in così poco tempo?

Quando una persona sceglie di affidarsi a un Consulente di Immagine tu diventi immediatamente la sua guida, lei ha deciso di fidarsi di te e affidarsi a te per aiutarla a gestire il cambiamento che sente di voler fare, ma che non è pronta a fare da sola.

E’ una grandissima responsabilità e non la si può quindi gestire con un approccio ‘usa e getta’ per l’appunto.

Io dico sempre che scegliere il Consulente di Immagine è un po’ come innamorarsi.

Al di là delle competenze e dell’esperienza ciò che porta una persona a sceglierti è l’empatia.

Deve esserci la scintilla, deve esserci in te qualcosa che si avvicina al suo mondo al punto che questa persona decide di fartici entrare per esplorarlo insieme.

Questa persona sceglie te come compagno di viaggio alla scoperta di sé stessa.

E noi Consulenti siamo delle bussole che aiutano il viaggiatore a non navigare a vista ma a puntare sempre verso Nord, verso il suo obiettivo, alla scoperta del tesoro che c’è dentro e fuori di ognuno di noi.

Torniamo all’identità.

Non si può cambiare look a una persona senza conoscerla, senza comprendere la sua personalità, le sue attitudini, il suo stile di vita, i suoi sogni.

Se imponessimo un look a una persona solo attenendoci ai tecnicismi (analisi del colore, analisi della figura) non staremmo facendo bene il nostro lavoro.

Il risultato finale probabilmente sarebbe eccellente, ma è come se avessimo vestito una bambola, senza anima.

La nostra mission come Consulenti di Immagine è creare uno stile che sia espressione autentica della personalità della persona.

Solo se si veste i propri panni ci si sente a proprio agio e, soprattutto, si riesce a sostenere questo re-looking nel tempo.

Il cambiamento deve poggiarsi su solide fondamenta ovvero sulla consapevolezza e la convinzione di avere un’immagine coerente con il proprio IO.

 

 

 

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati *