Valigia Estate 2018. Beachware e accessori mare

Le abbiamo sognate tutto l’anno e ora finalmente sono arrivate: stiamo parlando delle tanto sospirate vacanze.

Che sia un fine settimana o un mese poco importa, l’importante è scappare dalla città!

Vedere nuovi orizzonti e cambiare abitudini è sempre rigenerante. Se poi riusciamo anche a rilassarci tanto meglio.

In quest’ottica allora non iniziamo a stressarci per la preparazione della valigia. Pensiamo piuttosto a come alleggerirla di tutto ciò che, in fondo, se ci pensate bene non serve davvero.

Per me in qualche modo è stato ‘terapeutico’ in questo senso avere una famiglia numerosa. Essere in cinque persone ti costringe obbligatoriamente a dover selezionare, altrimenti sarebbe totalmente ingestibile la logistica e non potrei andare in viaggio se non con un TIR :).

Con gli anni poi ho imparato sulle mie spalle (e lo dico letteralmente se penso alle valigie che mi sono trascinata in giro per il mondo) che andare vacanza in parte significa anche cambiare ‘pelle’ e quindi ‘abiti’.

Forse non ci crederete ma in vacanza io non porto mai con me gli abiti che ho nell’armadio. Ho infatti una piccola capsule dedicata che tiro fuori quando devo viaggiare: pochi capi, in tessuti che non si stropicciano e soprattutto occupano pochissimo spazio. Sono per lo più abitini freschi, colorati. In estate io prediligo sempre il vestito intero, in diversi modelli (impero, a trapezio, a corolla, lunghi) utilizzo poco i pantaloni…ho troppo caldo con la gamba coperta. Al massimo dei capri o uno short…ma quest’ultimo solo per la spiaggia.

Mi piace uscire di casa e uscire dai miei panni e indossarne di altri. Sempre miei, ma che rappresentano una rottura con la routine.

Questo approccio mi ha fatto passare l’ansia da valigia pre-partenza e mi evita di replicare il copione di trascinarmi un armadio in valigia per poi mettere se va bene un terzo di quello che si è portato.

Ammetto che la mia modalità è decisamente atipica, ma senza ricorrere a un kit di abiti ad hoc, si può decisamente razionalizzare.

La prima cosa da fare per capire cosa portare in viaggio è ovviamente valutare la location da raggiungere, le occasioni di utilizzo e il modo in cui ci sposteremo, cercando di non dimenticare nulla ma, allo stesso tempo, senza caricarci inutilmente del superfluo.

Scrivete tutto. Fate il classico elenco da spuntare. Se siete maniacali come me disegnate una sorta di planning calcolando quanti giorni starete fuori e quindi di quanti abiti (e relativi accessori) avrete bisogno, quanti cambi in un giorno, possibili esigenze particolari (una festa, una cena…). Provate a capire se riuscite con pochi capi a creare outfit che possono essere scombinati e riabbinati tra loro. Vi assicuro che alla fine sarete soddisfatte del risultato e anche le vostre braccia ci ringrazieranno o il vostro compagno se è lui l’addetto ai bagagli 🙂

Vediamo però insieme cosa non può assolutamente mancare nella valigia delle vacanze al mare e quali sono le tendenze beachwear e accessori di questa estate 2018 da non perdere!

Innanzitutto i costumi.

Le tendenze di quest’anno vogliono il ritorno del costume intero, anche dall’allure vintage e vagamente fifties, già protagonista con successo della scorsa estate.

In tinta unita o ravvivati da coloratissime stampe (soprattutto le righe saranno grandi protagoniste), impreziositi da rouches e fiocchetti, i costumi interi dell’estate 2018 sono belli da vedere e da indossare, con la loro allure senza tempo.

Molto in voga anche quelli raffinatissimi, monospalla e in colori passepartout come il blu oltremare e il nero, ma anche quelli sgambati anni ’80 e quelli dalla linea couture.

Resistono anche i costumi più elaborati, dalle stampe etniche e con mille laccetti: sicuramente non il top per abbronzarsi uniformemente, ma belli da vedere. Oltretutto il costume intero è perfetto non solo per il mare, ma anche per la piscina o per una vacanza in barca: basta una gonna hippie o un paio di pants in voile leggero per essere perfette anche dopo il tramonto.

E se il costume intero proprio non vi convince e preferite il bikini? Nessun problema: le tendenze beachwear dell’estate 2018 lo prevedono in mille varianti, dal classico costume a triangolo a quello con slip+crop top (perfetto anche per una partita di beach volley). Non mancano i bikini con slip sgambati, reggiseni con incroci strategici, stampe sgargianti, tante ruches o costumi spiritosi trompe-l’oeil, perfetti per chi, anche in spiaggia, ama stupire.

La palette di colori è davvero ampia e prevede tutte le nuance, dal bianco al nero passando per stampe a pois, floreali, a righe e a quadretti.

Giovanna Vitacca

Nella valigia delle vacanze non possono poi mancare caftani e copricostume leggeri e colorati, in mille stampe, o romantici e femminili, in total white e lavorati in pizzo o a crochet. Io li adoro e durante Ischia Fashion Week, manifestazione per la quale ho lavorato come Fashion Stylist, ho scoperto un brand partenopeo che ne realizza di stupendi, Daniela Grillo (vedi mia foto).

Passando agli accessori per il mare, cosa non può mancare in valigia?

Sicuramente gli occhiali da sole, magari grandi e dalla forma squadrata come vuole la moda del momento, anche con lenti sfumate; un cappello a falda larga in paglia o un comodissimo e super glam foulard annodato in forma di turbante e la classica maxi bag in paglia che non passa mai di moda.

Riemergono però nell’estate 2018 anche accessori che sembravano essere stati messi nel dimenticatoio come le celebri cuffie proteggi capelli complete di grandi fiori colorati, quelle che indossava Ester Williams per intenderci, e le immancabili ciabatte in gomma.

Un brand di abbigliamento che io adoro, Raptus&Rose ha riproposto per l’estate 2018 un modello di ciabatte che andavano di moda negli anni ’70, io ero piccola e le ricordo ai piedi di mia madre. Le Divine Ciabattine sono un’edizione limitata in nude color e sono state  state prodotte da @sensisandalsofficial, l’inventore di queste storiche calzature.

Buone vacanze!

Scrivi un commento

il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati *