Valigia Estate 2020: cosa portare se andiamo in montagna?

Siamo ormai nel cuore dell’estate, molti di voi avranno già raggiunto le mete delle vacanze altri magari stanno valutando dei last minute in luoghi meno scontati e soprattutto meno turistici.

Molti indubbiamente sceglieranno il mare, uno dei luoghi di villeggiatura preferiti, altri le città d’arte o il lago, ma tante sono le persone che desiderano la frescura e la pace di deliziose zone di montagna.

Anche in questi casi però, quello che non cambia è il problema del “cosa mettere in valigia”.

Anzi, nel caso della montagna i dubbi sono ancora maggiori perché, se per andare al mare bene o male sappiamo cosa portare con noi, la vacanza in montagna è fonte di più dubbi, specie se si tratta della prima volta.

Ecco allora un semplice vademecum di cosa va assolutamente messo in valigia per una vacanza all’insegna del relax e della praticità.

La montagna d’estate infatti è bellissima e permette di svolgere tante attività, dalle passeggiate al trekking, per cui è bene portare con sé capi comodi e pratici senza perdere di vista lo stile.

Partiamo proprio dai capispalla, perché in montagna le serate potrebbero essere piuttosto fresche e i temporali estivi sono frequenti per cui è meglio equipaggiarsi per bene: a questo proposito non dimenticate di mettere in valigia una giacca impermeabile con cappuccio per ogni evenienza e un’altra giacca pesante – magari un piumino – per eventuali escursioni in montagna o per le giornate più fredde (in montagna il clima è davvero imprevedibile).

Indispensabili poi delle t-shirt, un paio di felpe e qualche maglia in cotone, tutti pezzi comodi e utili nelle giornate più fresche.

Naturalmente non possono mancare dei jeans, veri e propri passepartout e dei pantaloni in tela di cotone, meglio se lunghi, perfetti per le passeggiate tra i boschi.

Non dimenticate però di portare con voi anche dei pratici bermuda in cotone in colori chiari perfetti per le giornate più calde, da abbinare a t-shirt o canotte. Dunque alternate capi leggeri ad altri più pesanti in modo da avere con voi tutto l’occorrente per far fronte a un clima diverso da quello a cui siamo abituati in città.

Al posto di gonne e abiti complicati prediligete poi chemisier in cotone per il giorno, perfetti anche per un romantico pranzo in qualche ristorantino di montagna, e abiti più eleganti – ma sempre pesanti – per la sera.

Molto importanti poi gli accessori: scarponcini da trekking, sneakers e sandali bassi saranno i vostri migliori alleati. Se avete in programma di fare escursioni o altre attività particolari fatevi consigliare nei negozi specializzati sul tipo di calzatura migliore da adottare per evitare spiacevoli inconvenienti.

Non dimenticate poi naturalmente berretto e occhiali, indispensabili per proteggervi dai raggi solari che, in montagna, sono ancora più potenti che al mare.

Al posto della classica bag potete anche portare con voi un comodo zainetto dal piglio sportivo ma glamour, utilissimo per gite e passeggiate, e uno zaino specifico da trekking se decidete di cimentarvi in questo sport. Eventualmente portate con voi anche una tracolla più classica per serate più glamour in qualche locale del posto.

Indispensabile poi un beauty case all’altezza della situazione, con creme specifiche con filtri UVA e acque termali per il post tintarella, ma anche repellenti specifici contro zanzare e altri insetti che potete incontrare soprattutto durante le escursioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *