LIVING CORAL è il colore che dominerà il 2019…non solo nella moda!

Pantone annuncia il colore del prossimo anno e conferma la tendenza delle ultime stagioni di proporre in prevalenza colori ‘caldi’.

Il LIVING CORAL è infatti una tonalità brillante, ma appartiene alla palette dei colori caldi.

Saranno felici quindi le donne con questo sottotono di pelle, che siano primavera o autunni.

A dirla tutta il LIVING COLOR è decisamente un pantone della primavera, proprio perché luminoso, brillante, ma può essere indossato benissimo anche dagli autunni perché dona quel twist in più alle tonalità profonde e polverose tipiche di questa stagione.

La luce del LIVING CORAL è tuttavia da considerare negli abbinamenti con i colori freddi, non tutti ovviamente. Senz’altro con alcuni colori dell’estate come il turchese, il verde acqua e verde menta, il lilla o il viola.

 

Perché è stato scelto questo colore come simbolo del 2019?

Lo spiega molto bene Laurie Pressman, vice presidente di Pantone “Con tutto quello che accade oggi, abbiamo cercato un colore che comunicasse umanità, in risposta alla disumanizzazione di questa era digitale. Questo colore reca conforto e ci fa sentire bene. Abbiamo voglia di giocare, di leggerezza”.  Inoltre “Questo colore si impone in un momento delicato per l’ambiente, dove i cambiamenti climatici stanno sbiancando le barriere coralline cancellando i loro arcobaleni”.

Un colore, quindi, che tocca temi importanti e che riporta in primo piano l’attenzione verso le problematiche ambientali.

Un colore ‘caldo’ per l’appunto, avvolgente e vivace, che vuole infondere un senso di allegria e allo stesso tempo dare un senso di benessere; aprire dei varchi nel cuore e nella mente per orientare le persone verso qualcosa di più spirituale e meno materiale, per dare maggiore ascolto alle emozioni e non alla ragione.

La tecnologia è fredda, la natura è calda.

LIVING CORAL è il colore del 2019 perché le persone vogliono di nuovo incantarsi davanti a un tramonto!

E se, come ho sempre sostenuto, la moda è specchio dei tempi, ecco perché Pantone propone a brand e stilisti di  ‘fare proprie’ queste riflessioni e essere megafono di questi messaggi.

Nella moda nulla avviene per caso come spiega molto bene nel film Il Diavolo veste Prada. Il nostro maglione LIVING CORAL può essere di fatto un manifesto, un portatore di un pensiero più profondo.

Parliamo quindi di moda e di come il LIVING CORAL può essere parte del nostro guardaroba.

Se siamo della stagione giusta (quindi primavere o autunni) possiamo osare un TOTAL LOOK.

Nel caso delle donne primavera asseconderà il valore dominante chiaro, creando così un perfetto bilanciamento ed equilibrio con i colori naturali (capelli biondi, occhi chiari, come l’attrice Kate Blanckett); nel caso degli autunni, anche profondi, otteniamo invece un bellissimo effetto a contrasto (scura la dominante dei colori naturali di occhi, pelle e capelli come Jennifer Lopez).

Meraviglioso se indossato da donne con i capelli rossi e gli occhi verdi (pensate a Julianne Moore o Emma Stone!)

Se il total look ci sembra un po’ troppo allora possiamo optare per un MIX&MATCH equilibrato, quindi con abbinamenti armoniosi di colori e stampe, oppure molto inusuale.

Ad esempio se avete uno STILE ETNICO/CREATIVO questo colore può diventare il dettaglio che dona  un twist in all’outfit più perché sarebbe essere l’elemento apparentemente dissonante, ma in realtà pienamente coerente con la vostra personalità. Può sembrare ad esempio azzardato l’abbinamento con una stampa animalier, le righe o geometrie optical, ma invece funziona!

Per le più ROMANTICHE l’abbinamento può essere fatto con stampe a fiori, per le donne CASUAL con un quadrettato o tessuti tecnici.

Il LIVING CORAL è un colore molto femminile e, se utilizzato con tessuti come lo chiffon, il tulle, il pizzo dove quindi la trasparenza fa da padrona, si presta per realizzare abiti molto femminili ed eleganti.

Non ha caso è stato detto che questo colore ha un sapore un po’ retrò…quasi a evocare tempi passati di grande fulgore, come ad esempio gli anni ’30.

E a conferma di ciò il living coral è stato il pantone principale di quasi tutti gli outfit indossati da Kristen Stewart, novella Lolita del film Cafè Society.

E’ così bello che può essere utilizzato anche per un abito da sposa o per gli abiti delle damigelle, oltre che essere utilizzato come colore per il tema della cerimonia e quindi per tutti gli allestimenti e la mise en place.

Donne che, come me, pur amando questo colore NON possono indossarlo perché molto lontano dalla nostra palette (io sono un inverno puro) dobbiamo limitarci a introdurlo in modo discreto attraverso piccoli dettagli e accessori.

Nel mio caso poi siamo molto lontani dal mood di questo colore anche in tema di stile. La mia anima è più ROCK, SEDUCENTE, e se proprio devo scegliere un punto di rosso questa non è la sfumatura che mi rappresenta. Piuttosto scelgo un rosso inteso, corposo, brillante. Il mio pantone di riferimento è il TRUE RED.

Per essere di tendenze, potrei accennare qualche tocco di LIVING CORAL nella fantasia di un foulard oppure indossando un bracciale (non orecchini o collane perché troppo vicini al viso). Potrei acquistare per l’estate una piccola pochette; certamente non una maxi bag perché sarebbe troppo vistosa per i miei gusti.

Per le donne primavera e autunno, e soprattutto per donne che hanno uno stile che per si sposa con questa tonalità allora direi che potete proprio sbizzarrirvi: foulard, borse, cinture, scarpe, orecchini e se volete anche capelli e make up!

Il LIVING CORAL è da sempre un colore che viene utilizzato nel mondo del make up per rossetti, smalti, blush e come colore per gli ombretti.

La palette di Too Faced chiamata Peach è tutta dedicata alle diverse sfumature del rosso corallo e del rosa. E’ bellissima e profuma anche di pesca 🙂

Io la utilizzo molto per il trucco sposa, perché è molto delicato, ma se il tratto è più deciso e si intensifica il colore va benissimo anche per un trucco moda.

Infine per chi ama questo colore, ma proprio non può vederselo addosso allora circondatevi della sua leggerezza e senso di comfort puntando sull’arredamento e i dettagli di design.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *