Trend primavera 2017: ecco i capi must have

Se il calendario non ci inganna, mancano appena 20 giorni all’arrivo della primavera.

L’aumento, seppur lieve delle temperature, l’aria più tiepida e le prima giornate di sole fanno venir voglia di archiviare definitivamente cappotti, guanti e scarponcini pesanti a favore di spolverini e trench, colori più chiari ed energetici, calzature più scollate e confortevoli.

Dalle passerelle della moda internazionale sono già state svelate moltissime tendenze da adottare con l’arrivo della bella stagione e anche se per il cambio dell’armadio vero e proprio ci vorrà ancora un pochino, è bene iniziare fin da ora a dare un’occhiata a quelli che sono i capi must-have.

Questo perché, conoscendo in anticipo cosa andrà di moda (cosa tornerà o resterà delle passate stagioni) potremo metterci all’opera più consapevolmente sia nella pulizia degli armadi, con eventuali operazioni di restyling di outfit&co., sia per affrontare lo shopping senza incorrere in acquisti sbagliati.

Vediamo dunque insieme cosa potremo indossare tra poco più di un mese e quali sono i capi su cui puntare a colpo sicuro.

Partiamo proprio dai capispalla: archiviati cappotti, pellicce, piumini imbottiti e mantelle, la primavera 2017 ci regala numerose possibilità di scelta.

Tra i capi cult troviamo l’intramontabile trench, la giacca di pelle o militare e il bomber.

Il trench, capospalla glamour per antonomasia che rimanda subito alle grandi dive del cinema come Audrey Hepburn, resta sempre una delle scelte vincenti della primavera. Non troppo pesante, né troppo leggero, è perfetto da mattina a sera ed estremamente femminile. Inoltre il trench ha il pregio di valorizzare la figura senza enfatizzare eventuali difettucci della linea.

Per la primavera 2017 gli stilisti hanno puntato su trench dalle forme e linee inedite, destrutturate, con applicazioni e dettagli preziosi, morbidi, eleganti e casual al tempo stesso e nelle nuance tradizionali, come blu e beige, ma anche in irresistibilicolori pastello. Perfetto per chi ama i capi femminili, ma senza esagerare.

La leather jacket, ovvero la giacchina di pelle, resta un grande must di stagione e anche nella primavera 2017 è uno dei capi su cui puntare. E’ un vero evergreen che dona a tutte e che può trasformare qualunque outfit, anche il più elegante, in un completo grintoso.

Con cerniere e borchie o più minimal, la giacca di pelle (soprattutto nera, ma anche in tonalità energetiche come azzurro e giallo) sarà uno dei must della primavera.

Anche il bomber, tornato prepotentemente da qualche anno a questa parte alla ribalta, è uno dei capi da considerare, se in linea con il vostro stile. Comodo come un piumino, ma molto più glam, ha quel sapore anni ’90 che fa subito vintage ma con stile. Per la primavera 2017 però dimenticate bomber neri o ghiaccio come andavo vent’anni fa: la parola d’ordine sarà colore! Via libera dunque a bomber stampati, colorati, floreali o fluo, da abbinare ovviamente con cautela, meglio se a capi basic e in colori sobri per non sbagliare.

Infine, tra i capispalla, non si può non avere una giacca militare, anche a fantasia mimetica o con alamari: perfetta per creare outfit casual e alternativi, si sposa bene anche sopra ad abiti romantici e iperfemminili, per un tocco grintoso e inaspettato.

Tra i capi su cui puntare poi non può mancare una bella camicia: la primavera 2017 la vuole romantica e vezzosa, in tessuti plissettati, colori pastello, stampe a fiori o al contrario molto strutturata e geometrica nelle linee, magari portata fuori dai pantaloni.

Poi naturalmente una gonna plissettata: dopo il grande ritorno della linea a ruota da due anni a questa parte, nella primavera 2017 spopola la gonna midi plissettata, morbida e in tessuti cangianti come il raso, esaltati da colori chiari e pastellosi, ma da abbinare a nuance forti per drammatizzare il look.

Nonostante il successo delle maxi e midi skirt (specie con spacchi e bottoni) anche la minigonna resiste bene, specie se leggera e romantica, impreziosita da volant sul fondo e in colori particolari.

Anche la gonna “seethrought” sarà uno dei capi su cui puntare: difficile da portare perché esige silhouette impeccabile e biancheria (super coprente) a vista, è bellissima da indossare nelle serate particolari, sdrammatizzata con una semplice t-shirt e un giacchino in pelle.

Parlando di vestiti, resta in voga la tendenza romantica agli abitini leggeri, un po’ frou frou, possibilmente impreziositi da ruches e volants, ricami, pizzo e tulle, in colori chiari o in una stampa floreale, altro must di stagione.

Anche gli abiti a righe saranno tra i capi da avere assolutamente: molti stilisti li hanno proposti nelle proprie collezioni alternando righe sobrie a righe più eccentriche e colorate, dal sapore psichedelico degli anni ’70, ed alternando anche i tessuti, puntando molto sulla maglia, anch’essa esplicito richiamo ai seventies.

Non dimentichiamo naturalmente l’abito monospalla, preso in prestito direttamente dagli anni ’80, must-have delle serate chic primaverili.

Il denim si conferma poi come una delle grandi certezze dalla nostra vita (e del nostro armadio): il tessuto più amato di sempre resta protagonista anche della primavera 2017, dunque puntate senza indugio su giacche, gonne, camicie e soprattutto jeans in denim delavè. Ma anche accessori, scarpe, borse. Da abbinare con quasi tutto e quasi sempre.

Non è primavera senza un bel tailleur da indossare h24, in ufficio per essere impeccabili così come la sera per una mise elegante e diversa dal solito. Naturalmente colori e tessuti cambiano da mattina a sera, così come gli accessori da abbinare. Per la primavera 2017 però il tailleur più up-to-date è quello check, a quadri e con alternanza di gonne e pantalone.

Altro capo su cui puntare, ovviamente, sono i pantaloni, meglio se a vita alta ed enfatizzati da cinture in colori a contrasto (da indossare con cautela se il punto vita non è il vostro forte). Per la primavera 2017 i pantaloni cult sono quasi tutti ampi, leggeri e soprattutto comodi, in colori basic o super stampati e persino impreziositi da frange per un look boho-chic.

Se siete giovani o non temete il freddo, il crop top torna a fare capolino nella moda della prossima stagione: non importa se in cotone o pelle, il crop top va sempre abbinato a gonne o pantaloni a vita alta, proprio come vuole la moda.

Sempre per le più giovani o chi ha uno spirito giovanile e uno stile creativo ecco infine il calzino, corto, lungo, in cotone leggero o velato, da indossare con sandali. Solo per gente che vuole osare 😉

 

 

Scrivi un commento

il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati *