Tendenze Autunno Inverno 2020/21

E’ stato un anno difficile per la moda, non possiamo nasconderlo: l’emergenza Covid19 ha stravolto anche i meccanismi canonici della moda, ritardando un po’ l’uscita delle nuove tendenze e facendo cambiare i piani a maison e stilisti che hanno dovuto rivedere i loro progetti, riducendo in molti casi le sfilate in presenza e trasformandole molte volte in spettacoli via streaming.

Nonostante tutto però, come ogni anno anche in questo 2020 è arrivato il momento di dare uno sguardo alle tendenze moda per l’autunno inverno 2020/21. Molte sfilate infatti si sono comunque tenute, anche se la stragrande maggioranza a porte chiuse, e le aziende di moda hanno comunque lanciato i dettami di stile per la stagione autunnale alle porte, dunque  possiamo iniziare  guardare quali capi indosseremo nei prossimi mesi, quali saranno le nuance di punta che coloreranno il nostro guardaroba e quali i capi must-have e gli accessori dei quali non potremo fare a meno.

Iniziamo dunque dalle tendenze cult dell’autunno-inverno 2020 con il primo trend, ovvero il vinile. Attenzione, non parliamo solo di pelle (anche quella molto in voga quest’inverno, specie se declinata in versione colorata), ma di pelle lucida e laccata, dall’aspetto versatile e accattivante, da declinare in diverse salse: dal pantalone nero, rosso o super colorato al trench extra glamour. A portarlo in passerella ci hanno pensato due grandi griffe che sono particolarmente avvezze a trend del genere, ovvero Yves Saint Laurent e Alexander McQueen.

Il capo di riferimento della stagione invece sarà ancora una volta un capospalla davvero intramontabile: il bomber. Da quando ha esordito divenendo il simbolo di un’intera generazione, il bomber non ha mai del tutto abbandonato i nostri armadi, rimanendo in attesa di tempi migliori. Oggi finalmente il bomber, pratico e caldo, è divenuto uno dei capispalla più amati per la sua versatilità ed è diventato l’alternativa più gettonata al classico cappotto.

Quest’autunno i bomber più “in” sono super corti, estremamente femminili nei colori e delle stampe, e realizzati nel classico nylon dal comodo effetto anti-pioggia. Max Mara e Versace docet.

Altro trend forte di questo inverno sono le maniche a palloncino che ci accompagnano ormai da qualche stagione: passepartout e presenti praticamente in tutti i capi, le maniche a palloncino di chiara ispirazione Eighties rendono subito speciale qualsiasi capo e regalano, a chi non le ha, spalle da catwalk.

Tra le tendenze dell’autunno/inverno 2020/2021 troviamo anche l’abbandono, quasi totale, della vita alta. Ebbene sì: chi l’ha contrastata per tutti i mesi in cui ha imperversato praticamente su ogni capo, sarà felice di sapere che invece quest’autunno vedremo tante gonne e pantaloni che scoprono – di nuovo – l’ombelico. Certo in inverno non sarà proprio il top andare in giro con la pancia scoperta, ma la moda è moda e i capi Burberry che hanno sfilato negli ultimi defilè dedicati alla moda autunnale non lasciano adito a dubbi.

Altro trend forte di cui prendere nota sono le frange: decorazione evergreen molto apprezzata dai nostalgici dei meravigliosi anni ’70, le frange tornano, ancora una volta, protagoniste delle passerelle ma in versione rieditata. Dimenticate infatti le onnipresenti frange in suede, dall’aspetto un po’ country, che hanno imperversato qualche stagione fa e fate posto nel vostro guardaroba a capi super ricercati resi ancora più preziosi da cascate di frange in perline, luccicanti e preziose, o di frange in pelo, morbide e leggere, pronte a impreziosire capispalla, abiti e accessori. A portarle in passerella d’altra parte ci ha pensato una vera maestra di eleganza, ovvero Mariagrazia Chiuri per Dior.

Tra le tendenze più belle di stagione ritroviamo anche velluto che torna in auge in omaggio agli anni ’70: rigorosamente in versione liscia, e non più a costine dunque, il velluto rende subito speciali abiti e pantaloni donando loro una ricercatezza particolare. Tra l’altro sono moltissimi gli stilisti e i brand che lo hanno proposto nelle loro collezioni, da Celine a Philosophy by Lorenzo Serafini passando per Haider Ackermann.

Negli accessori  torna il look bon ton, specie per quanto riguarda le borse: la bag d’eccellenza infatti sarà  quella che abbraccia il look ladylike. Via libera dunque a pochette, bauletti e borse dallo stile classico, elegante e retrò. Se avete una nonna che ama le borse belle, è ora di farvi prestare qualche accessorio da lei! Altrimenti potete puntare senza indugi sulla nuova Jackie di Gucci che, già dal nome, la dice lunga.

E sempre in ottica di look da signora bene, ecco che tra gli accessori più gettonati della moda autunnale 2020/21 compaiono anche i guanti: rigorosamente in pelle, meglio se abbinati cromaticamente al capospalla, sono stati ri-portati in passerella da Lanvin e Miu Miu. Il top? L’abbinamento con un cappotto a vestaglia extra elegante, per giocare alle dive degli anni ’30.

Grande ritorno poi anche degli amati/odiati cuissardes: i celebri stivali alti oltre il ginocchio, croce e delizia di molte di noi, tornano prepotentemente alla ribalta dopo un anno in cui erano stati lasciati leggermente in sordina, sostituiti da stivali morbidi e dal mood più western.

A portarli in passerella, sia nella versione flat che in quella più femminile con tacco a spillo, ci hanno pensato tra gli altri Valentino e Balenciaga.

Infine un accessorio decisamente mannish che però piace sempre molto anche alle donne: la cravatta. A portarla in passerella ci hanno pensato Dolce & Gabbana, Prada, Toga e molti altri. E poco importa se colorata e a contrasto con l’outfit o perfettamente en pendant, l’importante è indossarla con tailleur e pantaloni dallo stile boysh.

La stagione invernale 2020/2021 vede dunque il ritorno di alcune tendenze già consolidate e universalmente apprezzate e l’ingresso di alcune new entry che sicuramente troveremo il modo di abbinare al meglio seguendo i nostri gusti personali.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *