Palette PE 2018: un colore per ogni stile

La moda corre via veloce e così, anche se siamo praticamente in pieno inverno, Pantone, l’autorevole azienda statunitense che ogni sei mesi ci svela le palette di colori dominanti nel campo della moda e non solo, ha già anticipato quali saranno le nuance cult della prossima stagione calda.

Questa volta i colori scelti da Pantone non sono 10, bensì molti di più: l’azienda ha infatti pubblicato due palette di colori, per un totale di sedici nuance, che ci accompagneranno tra la primavera e l’estate 2018 invadendo i nostri guardaroba e colorando abiti, capispalla ed accessori.

Quali saranno questi colori must-have? Nella prima palette troviamo 12 colori piuttosto caldi e accesi, com’è tradizione per la stagione estiva, mentre nella seconda trovano posto 4 nuance più neutre ed eleganti.

Vediamole insieme.

Partiamo proprio dalla prima palette dove, tra i colori più accesi, troviamo due sfumature di giallo:il Meadowlark e il Lime Punch. Il primo è un giallo piuttosto spento, delicato e raffinato, il secondo invece è un giallo più pop, dall’effetto neon.

Immancabile la gamma dei rosa che va dal Blooming Dahlia, un rosa delicatissimo e romantico, al Pink Lavander che, come suggerisce il nome, si avvicina vagamente al lilla. Altri due rosa da non perdere sono poi l’Almost Mauve, un rosa antico raffinatissimo,e lo Spring Crocus, un rosa violaceo bello acceso e originale.

Dal rosa passiamo al rosso con due sfumature di questa nuance: il Cherry Tomato, un rosso fragolabello vivo, e il Chili Oil, più vicinoal bordeaux, ma con una punta di Marsala.

Bellissimo, deciso e misterioso poi l’Ultra Violet, un viola carico che si presenta come uno dei colori di punta della prossima stagione, mentre l’Emperador smorza i toni con un bel punto di marrone cioccolato.

Non potevano poi mancare nella bella stagione l’azzurro e il verde: per la primavera/estate 2018 Pantone propone un azzurro cielo delicato – il Little Boy Blue – e un verde dal fascino retrò, l’Arcadia.

A questi si aggiunge poi una seconda palette di colori, molto più neutri e passepartout, che comprende 4 nuance: il Sailor Blue, un classico blu navy molto elegante; il Warm Sand, beige caldo e avvolgente; l’Harbor Mist, un grigio chiaro morbido e, infine, il Coconut Milk, un bianco perlato proprio come il latte di cocco, perfetto per la stagione calda.

Sedici nuance dunque che promettono di accontentare un po’ tutti i gusti, sia quelli delle donne che amano i look romantici e delicati, sia quelli delle donne che apprezzano gli outfit più incisivi e accesi.

Ma per quali tipologie di donne sono perfette queste nuance?

Indubbiamente la gamma dei gialli, con il Meadowlark e il Lime Punch, piacerà alle donne solari, che amano la vita all’aria aperta, la luce e il movimento.  In particolare il Lime Punch conquisterà le più eclettiche, quelle che sanno accostare alla perfezione anche le sfumature più sgargianti e non temono di stare “sotto ai riflettori” come ad esempio le donne che svolgono professioni creative o nel mondo dello spettacolo. In generale queste tipologie di giallo sono perfette anche per le sportive o per le donne che lavorano nell’ambito sportivo, solitamente dotate di grande carattere e forte flessibilità.

Adatte alle donne decise, sicure di sé e che hanno uno spirito da leader – come ad esempio le donne in carriera, le manager  e tutte coloro che ricoprono ruoli di rilievo in ambito lavorativo – sono poi le due sfumature di rosso, ovvero il Cherry Tomato e il Chili Oil. Loro non avranno timore nell’indossare queste nuance che esprimono grande personalità e carattere.

Delicatezza, femminilità e spirito romantico sono le caratteristiche peculiari delle donne che sceglieranno di indossare le varie sfumature di rosa: Blooming Dahlia, Pink Lavander e Almost Mauve saranno i colori delle donne che vivono in maniera piena e consapevole la propria femminilità e che non temono di apparire fragili e delicate.

Queste nuance saranno dunque perfette per chi svolge lavori che devono trasmettere tranquillità e serenità, come ad esempio le insegnanti e le psicologhe. Stessa cosa per l’azzurro Little Boy Blue.

Spring Crocus e Ultra Violet invece sono le nuance tipiche di chi ama sperimentare look originali e dà grande importanza alla propria immagine, come hair stylist e personal shopper, ma anche chi lavora in un ambito come quello musicale, quindi cantanti e dj: le donne che indosseranno queste tonalità sapranno trasmettere empatia e affidabilità.

Il verde Arcadia poi, in grado di trasmettere serenità e relax grazie al suo sapore retrò, sarà perfetto per le donne che svolgono professioni in cui è necessario conquistare la fiducia dell’interlocutore: assicuratrici, agenti immobiliari e hostess ad esempio, si troveranno benissimo con questa nuance.

Infine i colori più neutri e in un certo senso passepartout, come il Sailor Blue, il Coconut Milk, il Warm Sand, l’Harbor Mist e l’Emperador, saranno le tonalità perfette per le donne che amano mantenere uno stile impeccabile, neutro, decisamente professionale e low profile.

Il grigio chiaro dell’Harbor Mist, il beige del Warm Sand e il blu navy del Sailor Blue saranno i colori perfetti per tutte coloro che svolgono ruoli dove occorre mantenere un’immagine seria e professionale, come segretarie e addette al desk negli uffici pubblici. L’Emperador sarà molto frequente anche tra le insegnanti e le donne manager, grazie alla sua capacità trasversale di essere elegante, ma particolare.

Infineil Coconut Milk, essendo un colore davvero universale, potrà essere indossato da moltissime tipologie professionali, come ad esempio chi lavora nella sanità o nell’estetica, ma anche da chi ha un forte connotazione artistica come stiliste e interior designer grazie alla sua sensazione di pulizia e ordine.

 

 

 

 

Scrivi un commento

il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati *