Occhiali da sole estate 2017: tra minimal art, design internazionale, alta tecnologia e allure vintage

Da sempre considerati ben più di un semplice accessorio di stile, gli occhiali da sole possono essere annoverati a tutti gli effetti tra i migliori amici delle donne.

Non solo per la loro capacità di regalare un fascino senza pari, un’allure misteriosa o ironica, un look fresco o più chic, ma anche perché proteggono i nostri occhi dai raggi solari e dai suoi effetti sull’invecchiamento precoce.

Senza dimenticare che un paio di occhiali da sole scelto con cura è in grado di migliorare persino la forma del viso mimetizzando eventuali difetti.

Per questi e per molti altri motivi, gli occhiali da sole sono un accessorio davvero indispensabile, ancor di più con l’arrivo della bella stagione: è così, che setacciando sfilate e collezioni, ho scoperto non solo le nuove tendenze per questa primavera/estate 2017, ma anche le principali correnti stilistiche che hanno pervaso designer e brand dal sapore internazionale, ma anche prettamente Made in Italy.

Sulle passerelle più celebri del globo abbiamo ammiratol’incedere flessuoso ed etereo di modelle che inforcavano occhiali da sole di ogni tipo: da Chanel e Prada abbiamo visto occhiali da sole XXL e a mascherina, così come N°21 che ha portato in passerella occhiali da sole esagerati, con lenti dalla forma a fiocco. Anche Etro ha puntato su occhiali maxi (ma specchiati) così come Marco De Vincenzo.

Versace e Marni hanno focalizzato l’attenzione sulle lenti, mentre Vivienne Westwood le ha enfatizzate al massimo. Nina Ricci invece ha puntato sul colore, un iconico viola.

Tondi, spiritosi e colorati: questo l’identikit degli occhiali da sole proposti da Armani e Jil er (che li ha anche specchiati), mentre Christian Siriano ha pensato a degli originali occhiali a farfalla resi più spiritosi dalla stampa a righe (altro must della bella stagione 2017).

C’è poi chi ha preferito puntare su forme squadrate come Celine e Max Mara, comunque ingentilite da lenti sfumate o colorate e chi ha puntato sugli imperdibili occhiali gioiello, proposti, manco a dirlo, da Fendi, Gucci e Dolce & Gabbana, ma anche da Kenzo.

Art of University invece ha puntato su artistici occhiali da sole ispirati alla primavera con tanto di applicazioni floreali. Tra i modelli da non perdere, perfetti per chi ama distinguersi anche attraverso questo accessorio, ci sono sicuramente gli occhiali firmati Each&Other con tanto di stella in stile sceriffo.

Al di là delle singole mode e dei vari modelli lanciati per questa primavera/estate, quello che colpisce di più è la tendenza da parte dei designer di mescolare passato e futuro, tradizione e innovazione, design di altissima qualità – così come i materiali – a dettagli più easy e divertenti o palesemente vintage.

Una commistione che ha portato alla luce delle collezioni che mi hanno colpito particolarmente.

Come quella portata in passerella dal designer Arthur Arbesser che, nei defilè di Londra, New York e Milano, ha fatto sfilare l’iconico occhiale Titan Minimal Art nelle sue edizioni speciali firmate da giovani e promettenti fashion designer.

Arbesser for Silhouette

Lo speciale occhiale è frutto di una particolare collaborazione con l’azienda austriaca Silhuette: si tratta in realtà di una terza Special Edition dal titolo“Arthur Arbesser for Silhouette”. Una collaborazione decisamente importante visto che mette in luce il talento di un designer emergente, uno dei più promettenti sulla scena milanese, dando vita ad un design dal sapore internazionale che fa dell’approccio integrato tra creazione, produzione di massima qualità e design “eccezionale e senza tempo” come lo definisce lo stesso Arbesser, i propri capisaldi.

Arbesser for Silhouette

Per questo ha voluto ispirarsi nientemeno che al lifestyle di Arthur Miller quando frequentava Marilyn Monroe: i suoi occhiali da sole nascono dunque da appassionanti contrasti di colori e forme, mixando elegantemente linee di design rotonde e squadrate, colori caldi con colori freddi.

In particolare sono quattro le combinazioni di colore che ne vengono fuori: Glossy Caramel, GlossyPurple, Dark Green Gradient and Classic Grey Gradient, realizzate peraltro con una manifattura davvero speciale che consiste nell’inserire due lenti di diverso colore una nell’altra, unite senza alcuna giuntura. Questa speciale tecnologia permette anche di poter graduare l’occhiale da sole perché la parte esterna della lente rimane la stessa, mentre per la parte interna viene utilizzata una lente graduata colorata.

Dall’altra parte troviamo invece un brand tutto italiano che ha fatto dell’artigianalità e della produzione made in italy il suo cavallo di battaglia.

Saraghina

Stiamo parlando del brand Saraghina, un marchio dallo stile inconfondibile che grazie all’amore, alla cura e alla precisione tipica del Made in Italy, ha dato vita a dei modelli di occhiali da sole prodotti interamente in Italia da artigiani specializzati che utilizzano esclusivamente materiali e componenti di prima qualità.

Saraghina

Gli occhiali firmati Saraghina mi hanno colpito per il design particolare, per le linee originali e soprattutto per gli inediti accostamenti cromatici tra montature e lenti. Un mix di sfumature, colori e linee che dà vita ad un vero e proprio arcobaleno che che spazia dal blu mare all’azzurro cielo, dal giallo sole al rosso tramonto per poi mutare nuovamente all’interno di lenti specchiate, bispecchiate, flashate e sfumate, tutte rigorosamente  certificate con protezione 100% UVA e UVB.

E i modelli per la bella stagione 2017? Ancora una volta è il mood vintage a farla da padrone, in particolare con un revival dei meravigliosi Anni Settanta che Saraghina rievoca attraverso la leggerezza delle sue montature satinate in nylon super leggero e dai colori accesi delle lenti piatte sfumate e flashate.

Dal passato al futuro prossimo con le lenti speciali Maui Jim Brilliant realizzate dall’omonima azienda MauiJim. Inc: il brand, nato proprio a Maui (Hawaii) nel 1980 grazie ad una felice intuizione di Walter F. Hester che trasforma una piccola azienda di occhiali da sole in un marchio leader del settore eyewear,diventa ben presto un punto di riferimento nel settore internazionale grazie all’alta tecnologia, alla praticità e alla cura del design.

Maui Jim

In particolare la Maui ha preso spunto dai forti raggi solari dell’isola per sperimentare occhiali da sole capaci di schermare il 100% dei raggi solari pur mantenendo un appeal stilistico ineguagliabile.

L’azienda ha infatti brevettato uno speciale materiale grazie al quale ottenere lenti con una nitidezza prossima a quella del vetro (e quasi il doppio della nitidezza delle lenti tradizionali in policarbonato), utilizzando sempre l’apprezzata tecnologia di MauiJim PolarizedPlus2®. Ciò significa che anche queste lenti eliminano il riflesso, assorbono il 95% dei raggi HEV e bloccano il 100% dei raggi UV, esaltando i colori a livelli mai raggiunti.

A questa novità super tecnologica si aggiungono altri importanti elementi quali le speciali montature leggere e resistenti in grilamid o titanio, i naselli e le astine ipoallergeniche in gomma e un’ampia gamma di lenti per differenti condizioni di luce.

Maui Jim

Gli occhiali da sole Maui Jim guardano al futuro offrendo allo stesso tempo il massimo comfort e versatilità, elementi davvero evergreen. Per l’estate 2017 poi il brand ripropone le sue nuovissime lenti Maui Brilliant nei tre modelli di punta ovvero Kumu, Alaka’i e Kupuna, in rame lucido metallizzato con lenti bronzo, blu con lenti grigio naturale, canna di fucile e nero lucido con lenti Maui Rose.

 

 

Scrivi un commento

il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico. I campi obbligatori sono contrassegnati *